06 di maggio, 2019

D0241373.JPG

Cardinale Filippino presiede il Pellegrinaggio internazionale di maggio

L'Arcivescovo di Manila, D. Luís Antonio Tagle, avrà un'agenda, in Portogallo, concentrata su Fatima e sulle questioni sociali

 

Il Pellegrinaggio Internazionale di maggio, nel quale si segnala inoltre il secondo anniversario della canonizzazione dei Santi Francesco e Giacinta Marto, sarà presieduto dal cardinale filippino ed arcivescovo di Manila, Luis Antonio Tagle, in segno di attenzione all'Asia, il cui numero di pellegrini al Santuario di Fatima non smette di sorprendere.

Nei primi quattro mesi di quest'anno, il Santuario ha accolto 60 gruppi di pellegrini asiatici, che si sono fatti annunciare nelle celebrazioni del programma ufficiale, nove dei quali originari delle Filippine.

Nel primo quadriennio del 2019, nel quale il Santuario invita i pellegrini a rendere grazie per pellegrinaggio di Chiesa, offrendo un insieme di proposte di preghiera (catechesi) e di riflessione (simposio ed eventi formativi) sull'avvenimento ed il messaggio di Fatima, i pellegrini sudcoreani continuano a distaccarsi nella Cova da Iria come il gruppo più rappresentativo della presenza asiatica in questo luogo.

Fra il gennaio e l'aprile di quest'anno, si sono fatti annunciare 30 gruppi della Corea del Sud, per un totale di 730 pellegrini fra i 1.934 pellegrini asiatici registrati nel Santuario. A questo punto lo Sri Lanka è il terzo paese asiatico con il maggior di gruppi – otto – ed il secondo per numero di pellegrini - 428.

Si riporta, tuttavia, che questi numeri si riferiscono esclusivamente ai registri del Santuario, relativi ai gruppi che chiedono il supporto del Dipartimento di Accoglienza dei Pellegrini per la realizzazione delle celebrazioni private nei diversi spazi del Santuario.

Da sottolineare, per esempio, che questi pellegrini sono inoltre, assieme agli italiani, quelli che più richiedono la Mostra permanente Fatima Luce e Pace, aperta al pubblico nel Museo del Santuario di Fatima. A tal proposito, sono i pellegrini filippini e Srilankesi quelli che maggiormente richiedono di accedere agli spazi espositivi del Santuario, sollecitandone visite guidate.

Si ricorda che dei 456 gruppi che hanno visitato la Cova da Iria nel 2018 provenienti dall'Asia, ben 125 erano sudcoreani, 93 filippini, 48 indonesiani e 36 vietnamiti. Si aggiungono a questi gruppi provenienti da altri sette paesi asiatici: India, Cina, Sri Lanka, Malesia, Singapore, Giappone, Tailandia, per un totale di 15 mila pellegrini in gruppi organizzati.

Dei circa cento gruppi già iscritti a questo pellegrinaggio di maggio (il numero si riferisce ai dati raccolti alla fine del mese di aprile) circa il 10% dei pellegrini proviene da Hong Kong, Corea del Sud, Vietnam, Filippine e Singapore.

cq5dam.thumbnail.cropped.750.422.jpeg

Un cardinale impegnato con la pastorale sociale

Luis Antonio Tagle è l'arcivescovo di Manila, nelle Filippine, sin dal 2011 ed è l'attuale presidente della Caritas Internazionale.

È stato nominato cardinale da Papa Benedetto XVI, nel 2012, ricevendo la berretta cardinalizia, l'anello di cardinale ed il titolo di San Felice di Cantalice a Centocelle.

Il cardinale, di nazionalità filippina, ha studiato filosofia al Seminario di San Giuseppe, a Manila, e teologia presso l'Università Ateneo di Manila. È stato ordinato diacono il 18 giugno del 1981, nel Seminario di San Giuseppe di Manila. Il 27 febbraio del 1982, è stato ordinato presbitero.

Fra il 1987 ed il 1991, è tornato a studiare teologia presso l'Università Cattolica d'America, Washington DC, nella quale ha ottenuto il grado di Dottore in teologia.

È stato membro della Commissione Teologica Internazionale dal 1997 al 2002.

Eletto vescovo di Imus nel 22 ottobre del 2001, è stato consacrato il 12 dicembre, dal cardinale Jaime Lachica Sin, arcivescovo di Manila, assistito da Manuel C. Sobreviñas, vescovo emerito di Imus, e da D. Pedro Arigó, vescovo titolare di Mactaris, vicario apostolico di Puerto Princesa. Promosso alla cattedrale metropolitana di Manila, il 13 ottobre 2011, durante la Festa dei Santi Pietro e Paolo, ha ricevuto il palio da Papa Benedetto XVI presso la Basilica di San Pietro.

Le Filippine sono l'unico paese del continente asiatico nel quale i cattolici sono la maggioranza – circa il 90% della popolazione – e nel 2021 il Paese celebrerà i cento anni dall'arrivo dei primi evangelizzatori cristiani. In questo momento il Paese attraversa il viaggio di nove anni verso la Nuova Evangelizzazione ed ogni anno è dedicato ad un tema differente. Nel 2019 il tema pastorale è quello della gioventù, in sintonia con la Chiesa Universale che esce dal sinodo sui Giovani e la Fede, il quale è risultato in una esortazione post-sinodale di Papa Francesco, intitolata Cristo Vive, nella quale questi ci lascia indizi chiari sulla necessità del protagonismo dei giovani nella Chiesa e sulla necessità di ascolto dei giovani. Nell'ultimo anno di questo ciclo le Filippine segneranno la missio ad gentes (Missione alle nazioni). Per Papa Francesco l'Asia e le Filippine, in particolare, costituiscono una regione che abbisogna di costante evangelizzazione.

Il Cardinal Tagle è l'attuale responsabile per la Caritas Internazionale ed è per questo che, durante la sua permanenza in Portogallo, terrà vari incontri con la Caritas, le Caritas diocesane ed i responsabili locali della Chiesa per i progetti di intervento sociale a favore di migranti e senzatetto.

 

D0241562.JPG

Il Pellegrinaggio Internazionale di maggio evoca la prima apparizione della Madonna ai Pastorelli

Questo è il primo Pellegrinaggio Internazionale Anniversario del 2019, nel quale il tema è “Rendere grazie per il pellegrinare nella Chiesa”. Fra le principali celebrazioni del programma ufficiale si evidenzia l'accoglienza al pellegrino, l'11 maggio alle ore 18.30, con la celebrazione dell'eucaristia.

Il Pellegrinaggio avrà inizio ufficialmente giorno 12 con la conferenza stampa che unirà il Cardinal Antonio Marto, il Cardinal Luis Antonio Tagle e d il rettore del Santuario, P. Carlos Cabecinhas, e, alle ore 18.30, con la Salutazione alla Madonna, nella Cappellina delle Apparizioni. Alle ore 21.30, nel medesimo luogo, si reciterà il Rosario internazionale, seguito dalla Processione delle Candele e dalla Santa Messa.

Il 13 maggio, lunedì, la Cappellina delle Apparizioni accoglie alle ore 09.00 il Rosario internazionale, seguito dalla Santa Messa. In questa celebrazione si effettuerà la Benedizione degli Infermi e la Processione di Chiusura. 

 

D0241069.JPG

Il Santuario di Fatima ha effettuato alcune modifiche relative all'accoglienza dei pellegrini a piedi

Quest'anno il segretariato in cui i pellegrini si possono iscrivere per ricevere alloggio sarà l'Albergo del Pellegrino, che sorge nei pressi del Parcheggio nº 2 (Latitudine: 39°38'1.34"N e Longitudine: 8°40'24.67” W).

I pellegrini verranno attesi in ordine di arrivo e l'iscrizione è effettuata mediante il registro di un rappresentante e presentazione della lista dei pellegrini che compongono il gruppo, con il registro dei dati personali di base.

Questi servizi sono prestati al pellegrino in forma gratuita.

Orario di apertura al pubblico:

Il 09 maggio: dalle ore 15.00 alle 19.00
Nei giorni 10, 11 e 12 dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00.

 

PROGRAMMA

12 maggio

ore 14.00 Incontro per le Guide dei Pellegrini a piedi – Casa per Ritiri della Madonna Addolorata

ore 16.30 Santa Messa, con la partecipazione degli infermi – Cappellina delle Apparizioni 

ore 17.30 Processione Eucaristica – Recinto di Preghiera

ore 18.30 Salutazione alla Madonna – Cappellina delle Apparizioni

ore 21.30 Rosario, seguito dalla Processione delle Candele – Cappellina delle Apparizioni

ore 22.30 Santa Messa-Recinto di Preghiera

 

13 maggio

ore 07.00 Processione Eucaristica - Recinto di Preghiera

ore 09.00 Rosario – Cappellina delle Apparizioni

ore 10.00 Santa Messa - Recinto di Preghiera

PDF

ORARI

23 lug 2019

Messa, in portoghese, nella Basilica di Nostra Signora del Rosario di Fatima

  • 07h30
Messa

Rosario, nella Cappellina delle Apparizioni

  • 12h00
Rosario
Questo sito internet utilizza cookies per migliorare la sua esperienza. Continuando la navigazione, ne accetta l'utilizzo. Il suo browser non è attualizzato. per ottimizzare la sua esperienza di navigazione per favore attualizzi il browser.