15 di maggio, 2019

D0217593.jpg

Il Papa ricorda l'attentato contro San Giovanni Paolo II e la “protezione materna” della Madonna di Fatima

Francesco ha riflettutto sul messaggio delle apparizioni del 1917, invitando alla recita del rosario

 

Papa Francesco ha ricordato oggi in Vaticano l'attentato contro San Giovanni Paolo II, il 13 maggio del 1981, collegando la sopravvivenza del santo polacco alla “protezione materna” della Madonna di Fatima.

“Il 13 maggio è il giorno che ricorda la prima apparizione della Madonna di Fatima, il quale coincide con quello dell'attentato alla vita di San Giovanni Paolo II. Ricordiamo la sua affermazione: “in tutto ciò che è accaduto, ho visto una particolare protezione materna di Maria”, ha riferito il Pontefice di fronte a migliaia di pellegrini riuniti in Piazza San Pietro, a Roma, per l'udienza pubblica settimanale.

Francesco ha ripetuto i passaggi del messaggio lasciato ai veggenti, nella Cova da Iria, durante le apparizioni: “Sono venuta ad ammonire l'umanità, affinché cambi vita e non rattristi Dio con gravi peccati. Gli uomini recitino il rosario e facciano penitenza per i peccati”.

“Asoltiamo questa raccomandazione, chiedendo a Maria la sua materna protezione, il dono della conversione, lo spirito di penitenza e la pace per il mondo intero. Cuore Immacolato di Maria prega per noi” ha detto il Santo Padre che due anni fa, in occasione del Centenario delle Apparizioni, è stato nella Cova da Iria, ed ha canonizzato Francesco e Giacinta Marto, due dei veggenti di Fatima.

Il Papa è tornato sul tema salutando i pellegrini in lingua portoghese, ricordando che maggio è considerato dal cattolico come il “mese di Maria” e li ha sfidati a “moltiplicare i gesti quotidiani di venerazione ed imitazione della Madre di Dio”.

“Cerchiamo di pregare il rosario ogni giorno, offrendo a Dio quel minimo tempo che gli dobbiamo. Avvicineremo così il Cielo agli uomini, sede per tutti della benedizione di Dio”, ha appellato.

La scorsa domenica, Papa Francesco ha invocato Fatima nella preghiera della Regina Coeli: “Il nostro pensiero va anche alla nostra mamma celeste, che celebreremo domani, il 13 maggio, con il nome di Nostra Signora di Fatima. A Lei ci affidiamo per proseguire con gioia e generosità il nostro cammino” ha detto.

L'attentato contro Papa Giovanni Paolo II, colpito da un colpo di pistola in Piazza San Pietro, il 13 maggio del 1981, ha cambiato la relazione di questo Papa con Fatima, nella quale realizzerà tre visite in 18 anni.

Un anno dopo l'attentato, Giovanni Paolo II è venuto alla Cova da Iria a riconoscere pubblicamente la sua convinzione che vi fosse stata un'intercessione della Madonna di Fatima nella sua recuperazione.

Nella Cova da Iria sarà vittima di un nuovo attacco alla sua vita, perpetrato dallo spagnolo Juan Fernández Krohn.

PDF

ORARI

09 dic 2019

Messa, in portoghese, nella Basilica di Nostra Signora del Rosario di Fatima

  • 07h30
Messa

Rosario, nella Cappellina delle Apparizioni

  • 12h00
Rosario
Questo sito internet utilizza cookies per migliorare la sua esperienza. Continuando la navigazione, ne accetta l'utilizzo. Il suo browser non è attualizzato. per ottimizzare la sua esperienza di navigazione per favore attualizzi il browser.