10 di giugno, 2018

2018-06-10_Fotos_Peregrinacao_Criancas_Noticia_2.jpg

La Cova da Iria è tornata a riempirsi di piccoli pellegrini per il Pellegrinaggio dei Bambini 

Il Vescovo ausiliare di Braga chiede a tutti i bambini di ricordare che oltre ad una mamma sulla terra hanno anche una Madre in Cielo "vicina e amorevole" 

 

La Spianata del Santuario di Fatima si è riempita di nuovo con migliaia di "messaggeri" provenienti, per la stragrande maggioranza, dalle diocesi del paese, che hanno partecipato al Pellegrinaggio dei Bambini, per rendere grazie a Gesù del fatto che abbiamo una Madre.

Il tema di quest'anno proviene da un'affermazione data da Papa Francesco nella Cova da Iria, nel 2017 - "Abbiamo una Madre!".

Il Vescovo ausiliare di Braga, Monsignor Nuno Almeida, ha presieduto questo pellegrinaggio che si è svolto nonostante la pioggia insistente, che ha accompagnato tutte le celebrazioni. Utilizzando un linguaggio semplice egli si è rivolto ai piccoli pellegrini presenti a Fatima, stabilendo un parallelismo tra le mamme e La Madonna, spiegando che il Suo amore per l'umanità "è un amore prossimo e misericordioso", proprio come l'amore che una madre nutre per il suo bambino, sin dal concepimento fino alla morte.

Il prelato ha continuato dicendo che Lei cura con amore materno i fratelli di suo Figlio che, tra pericoli e sofferenze, camminano ancora sulla terra fino a giungere alla patria benedetta.

“Cento anni fa la Madonna apparve ai Pastorelli Lucia, Francesco e Giacinta, qui a Fatima, per ricondurre tutti a Dio, coprendoci con il suo manto di luce, di misericordia e compassione”, ha affermato Monsignor Nuno Almeida, sottolineando che “Lei ci è sempre vicina e ci accompagna con il suo amore di madre”.

Per questo, "quando preghiamo l'Ave Maria lasciamo che la sua carezza ci tocchi e che il suo sguardo diriga il nostro verso Gesù".

Il Vescovo ha invitato i bambini a pregare la Madonna e ad essere come i pastorelli che ogni giorno pregavano il rosario per la conversione degli uomini, specialmente quelli che "feriscono la dignità della vita umana", "coloro che inquinano e distruggono l'ambiente" , "coloro che nella politica e negli affari sono disonesti" o "nello sport sono ingannatori e violenti" e coloro che "nella Chiesa, vivono nell'ipocrisia e nell'indifferenza", ha detto e ricordando che la Madonna "porta a Gesù tutte le nostre preghiere ".

"Cerchiamo di aprire il nostro cuore alla Madonna. Quando preghiamo in silenzio, nella nostra stanza, l'Ave Maria; quando preghiamo il rosario con la nostra famiglia, nella nostra parrocchia o movimento, possiamo essere sicuri che la Madonna è con noi, ed è felice quando parliamo e ci fidiamo di lei ". Il prelato ha invitato i bambini a ripetere: "Ho un posto speciale nel cuore della Madonna!"

Il Vescovo ha anche chiesto una preghiera per tutte le mamme.

"Oggi e sempre vogliamo pregare con amore e gratitudine per le nostre mamme terrene, che si prendono cura di noi con tenerezza, ci accompagnano sempre, sanno di cosa abbiamo bisogno e ci proteggono. Questa sera, quando arriveremo a casa, abbracciamo e baciamo le nostre mamme e ringraziamole per il loro amore!" E dato che la preghiera del rosario è stata una delle richieste lasciate dalla Madonna ai Pastorelli, Mons. Nuno Almeida ha incoraggiato i bambini a ricordarsi sempre di questa preghiera.

 

Sono state consegnate 35 mila lettere dai bambini

Durante l’Eucarestia, concelebrata da sei vescovi e 61 sacerdoti, al momento della Liturgia della Parola, è stata fatta una piccola recita in cui un postino portava per quattro volte una lettera all'altare. Contemporaneamente i bambini depositavano in diverse cassette della posta, collocate in mezzo alla Spianata, le cartoline originali, con un disegno e una annotazione, che avevano realizzato durante il mese di maggio.

Il Pellegrinaggio in tal modo ha rafforzato l'idea della "Posta per Nostra Signora" come esiste nel Santuario di Fatima, in particolare alla Cappellina dove ogni pellegrino può lasciare un messaggio alla Madonna del Rosario di Fatima.

Per questo, anche il dono offerto ai bambini è stata una lettera, indirizzata a ciascuno di loro, contenente all'interno una piccola cappella, un oratorio, di cartone. L'oratorio riproduce la forma della Cappellina con all'interno l'immagine di Nostra Signora, affiancata dalle immagini ufficiali dei Santi Francesco e Giacinta Marto. Sul retro del trittico c'è un messaggio della Madonna ai bambini, che ricorda loro l'importanza della preghiera, sottolineando: "Pregare è parlare con il nostro Dio che è nei Cieli, non dimenticatevi di stare con Lui.”

 Un pellegrinaggio che ha riunito bambini e famiglie

 Oltre al gran numero di bambini, provenienti per la maggior parte delle diocesi portoghesi incluse le regioni autonome, si sono registrati nel Santuario di Fatima 25 gruppi provenienti dal Portogallo, Polonia, Spagna, Italia, Germania e Irlanda, per un totale di circa 150.000 pellegrini.

"Voi siete la festa, siete uno spettacolo!”

Al termine della celebrazione Mons. Antonio Marto, Vescovo della diocesi di Leiria-Fatima, ha espresso la "grande gioia" che ha provato quando ha visto tutti i bambini riuniti attorno alla "Madre Celeste" come "famiglia".

"Mi piacerebbe salutare ognuno di voi, ma poiché questo è impossibile, vi abbraccio tutti, da qui, con un saluto perché avete tutti un posto speciale nel mio cuore", ha rafforzato.

Il Vescovo ha chiesto a tutti i bambini di ripetere una frase:”Io ho un posto speciale nel cuore della Madonna, mia madre!”.

Monsignor Marto si è congratulato con i "piccoli amici e amiche che hanno sopportato la pioggia, il freddo e non hanno permesso che niente rovinasse questa festa! Voi siete la festa, siete uno spettacolo! "

 “Prendete un oratorio, promettetemi che non vi dimenticherete di pregare per la pace nelle famiglie e per la pace nel mondo”, ha chiesto ancora.

Al termine il presidente della celebrazione, Mons. Nuno Almeida, ha chiesto di applaudire il Vescovo della diocesi di Leiria-Fatima, recentemente nominato Cardinale da Papa Francesco.

PDF

ORARI

21 set 2019

Rosario, nella Cappellina delle Apparizioni

  • 12h00
Rosario

Messa, in portoghese, nella Cappellina delle Apparizioni

  • 12h30
Messa
Questo sito internet utilizza cookies per migliorare la sua esperienza. Continuando la navigazione, ne accetta l'utilizzo. Il suo browser non è attualizzato. per ottimizzare la sua esperienza di navigazione per favore attualizzi il browser.